Taurianova, match analysis con gli arbitri CAN D Martina Molinaro e Antonio Monesi

di Giuseppe Pelle

Lo scorso 26 aprile la Sezione di Taurianova ha organizzato la RTO in videoconferenza, tramite piattaforma Zoom messa a disposizione dall’AIA per l’attività tecnica online, a seguito dell’emergenza sanitaria. I relatori sono stati due arbitri calabresi della CAN D, Martina Molinaro della Sezione di Lamezia Terme e Antonio Monesi della Sezione di Crotone.

Questa riunione, come la precedente, rientra nell’ambito delle visite nelle consorelle calabresi di arbitri nazionali della regione, proposte, caldeggiate e desiderate dal Comitato Regionale Calabria in piena sintonia con le Sezioni.

Con le due giovani speranze, hanno preso parte all’evento i Presidenti delle loro Sezioni di appartenenza, Gianfranco Pujia di Lamezia Terme e Francesco Livadoti di Crotone.

Il Presidente Adriano Polifrone dà il benvenuto rituale agli ospiti e a tutti i colleghi collegati in video conferenza e, rivolgendosi ai due giovani commenta il video preparato con cura, meticolosità e puntualità dalla Sezione sui loro progressi fatti in ambito arbitrale sino ai nostri giorni.  

Sia Antonio che Martina hanno fatto l’esordio in CAN C come IV Ufficiale. Martina si è anche affacciata in ambito internazionale, dirigendo una gara della Serie A femminile svizzera “Basel – Grasshopper Club Zurich”, lo scorso 23 febbraio.

Prendendo la parola, i due ospiti hanno ringraziato la Sezione di Taurianova per l’invito e sono stati più che entusiasti per il video a loro dedicato.

Nella loro esposizione, calma, pacata e sicura i ragazzi hanno fatto vedere numerosi filmati riguardanti alcune azioni di gioco particolari anche su gare da loro dirette. Nei loro commenti i due giovani hanno messo in rilievo anche gli errori di giudizio da loro commessi, aggiungendo che solo con la comprensione delle sviste ed equivoci hanno potuto iniziare “a sognare”. Le loro parole sono state da input per i giovanissimi della Sezione che le hanno apprezzate tanto, perché in loro c’è la curiosità di crescere e di emulare, facendo domande inerenti l’aspetto tecnico e disciplinare. Il confronto è stato molto franco e partecipativo. Le risposte che hanno dato i relatori sono state più che esaustive.

Martina ed Antonio hanno chiuso il loro intervento commentando, ancora, qualche video sul fallo di mano e la sua punibilità, in cui essi stessi erano gli “attori”, invitando i giovanissimi arbitri ad insistere e perseverare in questa nascente passione perché i risultati arriveranno.

Terminata la riunione tecnica, il Presidente Polifrone prende la parola ringraziando i partecipanti ed in particolar modo i due giovani relatori i quali, con la loro comunicazione, hanno saputo destare l’attenzione e il coinvolgimento dei presenti collegati.

Print Friendly