2

Vertice di fine stagione a Paterno tra presidenti di sezione e CRA

Vertice tra i presidenti delle 11 sezioni della Calabria e il Comitato Regionale. Un incontro informale che ha di fatto concluso la stagione sportiva 2018 – 2019, svoltosi lo scorso 6 giugno a Paterno Calabro, in un agriturismo del posto. Nessun argomento in particolare è stato difatti trattato, si è fatto solo un bilancio di quest’annata sportiva che volge al termine e sono state dibattute tematiche che necessitano di miglioramenti. Una su tutte: l’iter dell’azione legale in caso di violenza sugli arbitri.

La riunione, a cui ha preso parte anche il Componente nazionale Stefano Archinà, è iniziata nel tardo pomeriggio. A moderarla il presidente del CRA Franco Longo. I presidenti si sono così confrontati con i Componenti regionali e i collaboratori sul bilancio di fine stagione e sui potenziali correttivi da apportare nella nuova che aprirà i battenti il prossimo 1 luglio.

Il presidente CRA ha inteso evidenziare l’ottima sinergia con gli 11 presidi arbitrali della regione, che hanno collaborato in pieno nella formazione degli arbitri, recependo le linee programmatiche da adottare già nella fase embrionale, quando i direttori di gara sono ancora alle dipendenze dell’Organo tecnico sezionale.

Ha concluso l’incontro il Componente nazionale Stefano Archinà, che ha illustrato in sintesi l’attività dell’AIA centrale in merito alle argomentazioni dibattute e la programmazione futura dell’Associazione.

Concluso l’incontro è iniziato il convivio serale, una lunga tavolata che ha rinsaldato i vincoli di amicizia tra queste persone appassionate dell’arbitraggio, a cui dedicano gran parte della loro giornata per garantire al calcio direttori di gara seri, con il culto della preparazione atletica e con ineccepibili competenze tecniche.

Paolo Vilardi

Print Friendly