calcio-5

Verifica tecnica degli arbitri di Calcio a 5

Si è tenuta nei giorni scorsi, presso una nota struttura ricettiva di Lamezia Terme, la verifica tecnica degli arbitri di futsal calabresi, che si sono sottoposti a un intenso pomeriggio di lavoro. Subito dopo pranzo il designatore Ercole Vescio, ex internazionale, ha catechizzato a dovere i convocati, presenti malgrado il giorno feriale e gli impegni lavorativi o di studio.
Vescio ha messo in luce positività e negatività di questo primo importante scorcio di stagione anche con l’ausilio della proiezione di slide e filmati sul posizionamento e spostamento della direzione di gara del singolo giudice e della coppia arbitrale. Il dirigente, nel ricordare il comportamento corretto e improntato alla massima serietà di tutti gli effettivi a disposizione, ha tuttavia stigmatizzato la gestione non irreprensibile nelle situazioni di proteste reiterate e di gruppo talvolta portate dai tesserati delle varie società a seguito di decisioni “cruciali” contrarie alla propria squadra.
A seguire il collaboratore del Comitato Regionale Arbitri, Fabio Garcea, ha illustrato le fasi di gioco relative all’entrata in cosiddetto tackle scivolato, alla luce delle disposizioni impartite dalle nuove linee guida, mentre il componente del Comitato, Mimmo Archinà (responsabile degli osservatori), ha parlato, dispensando preziosi suggerimenti e indicazioni, ai colleghi che hanno il compito di valutare le prestazioni di quanti vanno ancora in campo e agli stessi fischietti.
È stato quindi il momento del presidente del Comitato regionale, Stefano Archinà, che ha peraltro raccomandato agli arbitri la massima fedeltà rispetto a quanto avvenuto durante la partita e precisione nella redazione del referto.
Nel corso dei lavori sono stati altresì somministrati i test interattivi sul regolamento, che in linea di massima hanno soddisfatto gli esaminatori del CRA.
Al termine della conviviale, poco prima della cena tra colleghi, è toccato allo stesso “capo” degli associati della regione consegnare a Vescio un pensiero che i suoi ragazzi hanno voluto fargli in occasione delle festività natalizie.

Print Friendly