Tonino-Paone

Ultimo saluto al caro Tonino Paone

Triste fine d’anno per gli arbitri calabresi. A causa di una degenerante malattia è venuto a mancare lo scorso 30 dicembre, all’età di 75 anni, l’arbitro benemerito Tonino Paone, della Sezione di Catanzaro, fino a poco tempo addietro nell’organico del Comitato Regionale Arbitri della Calabria.
Paone (nella foto a fianco), nonostante combattesse con la sua patologia da diverso tempo, si era prodigato ugualmente per diversi anni in seno al CRA, sia come Organo Tecnico Regionale sia come Collaboratore che manteneva il filo diretto con il Giudice Sportivo.
Tra i suoi trascorsi sui campi, il compianto Paone è stato in Serie A nel ruolo di guardalinee (l’odierno assistente arbitrale) a cavallo degli anni Settanta e Ottanta.
L’AIA calabrese perde una bandiera storica, che ha messo a disposizione delle nuove leve tutto il bagaglio della sua esperienza maturata prima durante la sua attività sui massimi palcoscenici nazionali di calcio, poi in diversi ruoli dirigenziali.
In tanti, soprattutto dell’ambito sportivo, hanno partecipato alla cerimonia dell’ultimo saluto, celebrata l’ultimo giorno dell’anno. Una parte di Tonino continua a vivere in quel Comitato regionale a cui ha dedicato in passato tantissime ore, al fine, riuscendovi, di dare un grosso contributo per la crescita della classe arbitrale calabrese.
Il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi ed il Vice Narciso Pisacreta insieme a tutti i componenti del Comitato Nazionale esprimono profondo cordoglio anche a nome dei 35.000 arbitri italiani.

Fonte www.aia-figc.it

Print Friendly