Lamezia Terme_Vibo

Raduno Intersezionale Lamezia Terme Vibo Valentia

Importante e succulenta novità hanno trovato i ragazzi a disposizione delle sezioni Aia di Lamezia Terme e di Vibo Valentia nell’approcciarsi al consueto raduno precampionato.
Quest’anno infatti, grazie alla sinergica azione dei due presidenti sezionali, il lametino Eugenio Viterbo e il vibonese Francesco Barbuto, e dei rispettivi consigli direttivi, le due sezioni arbitrali si sono radunate insieme, dando luogo ad una due giorni pieni di incontri, di lezioni, di test atletici e tecnici, tutto all’insegna dello stare insieme e che ha avuto come sua stella polare il rispetto e l’osservanza delle normative tecniche regolamentari dell’Aia.
Una gran bella iniziativa, organizzata nei giorni scorsi, che ha avuto fin da subito il plauso e l’approvazione della presidenza dell’Aia calabrese, rappresentata egregiamente in quest’occasione dal Responsabile regionale del Calcio a 5 Ercole Vescio, raggiunto nella seconda giornata dal delegato alla Commissione disciplinare Vincenzo Nicoletti.
Tutti gli arbitri lametini e vibonesi, ai quali aggiungiamo per dovere di cronaca gli osservatori arbitrali sezionali, hanno risposto in maniera più che soddisfacente ai vari test atletici e tecnici a cui, il componente del Settore Tecnico per il progetto Talent Mentor, Christian Bellè, li ha sottoposti, evidenziando, ove ancora ce ne fosse bisogno, il grande lavoro dei rispettivi presidenti sezionali, che da sempre nelle riunioni tecniche obbligatorie, si battono per la conoscenza e la giusta metodica nell’applicazione del Regolamento e delle sue continue e successive modifiche ed integrazioni.
A fine raduno per tutti a parlare sono i presidenti, che visibilmente compiaciuti per la splendida riuscita della manifestazione sportiva ci dicono: “Sono stati due giorni molto belli, molto intensi. I ragazzi di entrambe le sezioni hanno dato prova di un grande affiatamento e di condivisione del momento sportivo vissuto. Una iniziativa di grande livello riuscita soprattutto per l’impegno dei giovani colleghi. Per i ragazzi, per gli osservatori e per noi dirigenti, è stato un momento di crescita sportiva importante, grazie anche alla grande amicizia che la nostra Associazione ci regala e che le sezioni di Lamezia Terme e Vibo Valentia hanno sempre coltivato. Ora tocca agli arbitri fare una stagione all’altezza delle nostre e loro aspettative”.

Fonte www.aia-figc.it

Print Friendly