RTO_ROS_Archina

Il Presidente C.R.A. in visita a Rossano

Il Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Calabria, Stefano Archinà ha fatto visita alla sezione “Antonio Celestino” di Rossano, in occasione della riunione tecnica obbligatoria svoltasi il 29 gennaio 2016. L’avvio del campionato di ritorno della stagione sportiva 2015/2016 prende il via con entusiasmo, dinamismo e voglia di far bene, per la Sezione AIA Bizantina. La massima espressione calabrese degli arbitri regionali è stato accolto con entusiasmo, calore ed affetto dall’intero sodalizio sezionale rossanese diretto dal Presidente Luigi De Gaetano. De Gaetano, che ha fatto gli onori di casa, nel corso del suo intervento iniziale ha voluto ringraziare il collega, massimo dirigente regionale, per aver accettato l’invito. Inoltre, il Presidente De Gaetano ha saluto i neo immessi arbitri dell’ultimo corso nazionale, conclusosi il 19 dicembre 2015, augurandogli un grosso in bocca al lupo per la carriera. Nello stesso tempo De Gaetano, ha esaminato le ultime visionature dei colleghi dell’OTS analizzando le criticità ed i punti di debolezza. Poi, è stata la volta del Presidente Archinà, che dopo il saluto iniziale, attraverso la proiezione di alcune slide, si è soffermato sull’unione di intenti che deve guidare l’arbitro verso la crescita della categoria, auspicando maggiore competenza e professionalità ed in modo particolare ha incitato i tanti associati presenti a dedicarsi maggiormente alla vita associativa, mettendo da parte ogni forma di egoismo ed interesse particolare. Una lezione, quella tenuta da Archinà, concisa, interessante e incisiva, che ha toccato aspetti fondamentali della personalità e temperamento dell’arbitro. Concentrazione, equilibrio, moderazione, queste alcune delle specificità al centro dell’intervento del Presidente CRA che un arbitro deve possedere. Archinà, accompagnato dal Segretario del CRA, Pino Mandaradoni ha elogiato, infine, tutta la sezione per la collaborazione mostrata ed il lavoro svolto dal componente CRA appartenente alla Sezione di Rossano, Francesco Filomia, quale responsabile degli assistenti arbitrali calabresi, per la ventata di novità e freschezza portata all’intera squadra regionale. Al termine della riunione sono state consegnate le divise arbitrali ai colleghi dell’ultimo corso nazionale. La riunione tecnica obbligatoria, si è poi conclusa presso un noto ristorante del posto al quale hanno preso parte circa una cinquantina di associati.

Giuseppe Savoia

Print Friendly